Italy Uk
C'è dell'arte in Darsena! L'Edicola Radetzky è il nuovo polo artistico di Milano
April 22, 2016
1.cantieri_radetzky_edicola_radetzky__darsena_milano_2015_photo_credit_liligutt_studio

Probabilmente gli osservatori meno distratti avranno già notato le tracce della trasformazione in corso da qualche mese attorno alla storica Edicola Radetzky, a ridosso della rinata Darsena. Per alcuni mesi da ottobre 2015, il piccolo gioiello in ferro dalla cupola a pagoda dei primi del Novecento è stato oggetto di un accurato restauro da parte di Progetto Città Ideale e degli artisti coinvolti in Cantieri Radetzky: una riqualificazione "a vista" e sotto gli occhi dei passanti, finalizzata alla creazione di un nuovo polo culturale e artistico per Milano.

Nel 2015 e per un periodo di quattro anni, l'Edicola Radetzky è stata affidata attraverso un bando dal Consiglio di Zona 6 a Progetto Città Ideale - tra i nuovi soci di Non Riservato - con il compito di trasformare questo luogo atipico in un centro per la cultura, spazio espositivo per l'arte contemporanea aperto 24 ore su 24, luogo di incontro per i cittadini.

L'Edicola aprirà ufficialmente i battenti sabato 23 aprile alle 18 con L’imperatore era un vecchio, un progetto di Daniele Carpi nel quale un busto che ritrae l’imperatore Francesco Giuseppe d'Asburgo, metafora del potere in un particolare momento storico, viene assorbito dall'organica vitalità di muschi e piante, aprendo riflessioni sulla ciclicità dei processi biologici e culturali. E' questa la prima delle cinque esposizioni dedicate alla rappresentazione dell'altrove che il curatore Andrea Lacarpia ha riunito sotto il titolo di Prima stagione . "Altrove" come luogo dell'eccezione e della meraviglia che, una volta incluso all'interno della società civile, ne costituisce il motore essenziale. Opere scultoree e pittoriche, materiali dal forte impatto emotivo, come piante, terra, acqua, vento e luce costituiranno anche i contributi dei prossimi artisti invitati: Vincenzo Simone, Giovanni De Francesco, Jacopo Candotti, Devis Venturelli.

La riqualificazione di Edicola Radetzky è resa possibile grazie al sostegno di Enel Energia, che ha scelto di promuovere e valorizzare il progetto culturale realizzato da Progetto Città Ideale. Prima Stagione è realizzata con il patrocinio di Fondazione Cariplo, in collaborazione con Pac e in partnership con C/O careof

Creare un polo per le arti in una zona di passeggio e di passaggio che in pochissimo tempo ha cambiato completamente faccia è una sfida non da poco, soprattutto per la natura così particolare e unica del luogo, certo molto diversa dai più tradizionali spazi espositivi. Una sfida, però, non del tutto nuova per Mirko Canesi, Fiorella Fontana e Stefano Serusi, i fondatori di Progetto Città Ideale, impegnati già da tempo nella realizzazione di progetti artistici in grado di rimettere al centro del dibattito la figura dell'artista e la sua opera, il suo ruolo nella società, in un dialogo stimolante con gli spazi pubblici e la loro stratificazione sociale, culturale e storica, tenendo sempre ben presente la relazione delle opere con il pubblico.

Su questa linea si è sviluppato, ad esempio, il progetto BASE per il quale, nel 2015, nove artisti sono stati invitati a prendere spunto da un piedistallo di marmo degli anni '30 ormai inutilizzato, per riflettere sul riuso di elementi architettonici nello spazio pubblico, ripensare l'opera in relazione con lo spazio cittadino e riconquistare un ruolo di mediazione nei confronti di un pubblico che non sempre desidera essere coinvolto direttamente nella creazione dell'opera d'arte, ma preferisce rispecchiarsi nell'oggetto artistico, trovare una propria linea di lettura, assistere più che partecipare al suo farsi.

Ritroveremo alcune delle riflessioni di Progetto Città Ideale in Gradient, una "caccia" alla scoperta di 12 opere d'arte e luoghi nascosti di Parco Sempione a partire da alcuni indizi, ideato in occasione di Pixel Picnic il picnic lungo 1Km di Non Riservato in programma a Parco Sempione domenica 8 maggio. Per la prima volta Progetto Città Ideale sposterà la propria ricerca in uno dei giardini cittadini, mettendo in evidenza gli elementi naturali e artificiali del parco con opere site-specific. Gradient sarà un gioco e un invito a fermare lo sguardo sulle cose - opere d'arte e elementi naturali che siano - per coglierne la presenza, le sfumature, il senso.

Per maggiori informazioni clicca su Edicola Radetzky, Progetto Città Ideale e Pixel Picnic.

Nella foto: Cantieri Radetzky_Edicola Radetzky_Darsena Milano 2015 Photo Credit Liligutt Studio

<-- Return to the blog...