Italy Uk
LA RIGENERAZIONE E' UN'ARTE!
February 12, 2016
Greenhouse-view

Per quelli come noi di Non Riservato, convinti che solo la collaborazione stretta tra comunità locali, creativi e (illuminate) istituzioni possa rendere possibile una rigenerazione delle città non solo di facciata, l’assegnazione del prestigioso Turner Prize 2015 al collettivo Assemble è un’ottima notizia. E non perché è la prima volta che il premio di arte contemporanea viene assegnato ad architetti o designer - ovvero a "non-artists" come li ha definiti qualcuno -, ma per la particolarità del progetto premiato. Con Granby Four Streets , il collettivo di under 30 (tra i più giovani a ricevere il premio) ha riqualificato una zona a lungo abbandonata di Toxteth, nella parte sud di Liverpool, mescolando architettura, artigianato, design, arte e molto altro.

Un progetto di riqualificazione e un premio carico di significato in un momento storico come quello attuale, nel quale Londra sembra spingere tutti i suoi abitanti dai redditi medio bassi ai margini se non addirittura fuori dai propri confini, mentre il resto del Paese sta ancora facendo i conti con la crisi economica del 2008, atterrata su un tessuto sociale mai rimarginato dopo gli anni lunghi di Margaret Thatcher.

Il Granby Four Streets è un agglomerato di abitazioni costruite agli inizi del '900 per ospitare operai e artigiani a Texteth, Liverpool. Nel 1981, Texteth fu teatro di una rivolta sociale rimasta nella storia, frutto del lungo declino dell'economia di Liverpool, dell'alto tasso di disoccupazione, della politica della Thatcher, del palese razzismo della polizia locale nei confronti della comunità nera. In seguito agli scontri, molti degli edifici della zona vennero acquisiti dalla municipalità per essere demoliti, sfrattando di fatto decine di famiglie.

Per più di un decennio la comunità dei residenti si è opposta ai progetti di demolizione, ha difeso la storia di quegli edifici e la propria, pulendo le strade, piantandoci degli alberi, imbiancando le case disabitate, organizzando un mercato mensile e fondando un Community Land Trust (un modello economico che mira a garantire case a prezzi accessibili alle comunità locali) per la gestione degli immobili.

Assemble ha raccolto tutte queste energie e ha contribuito a sviluppare un progetto sostenibile per il Granby Four Streets, traducendo il duro lavoro fatto dai residenti in costruzione partecipata di spazi pubblici, ristrutturazione degli edifici e creazione di nuove opportunità di impiego, impresa e formazione, diffondendo tra i residenti lo spirito del fai da te.

Non male come opera d'arte, no?

E pensare che il collettivo Assemble è nato da qualche "chiacchiera al pub" tra amici e compagni di università. Solo un hobby da portare avanti nel tempo libero, per mettere in pratica un'architettura sociale e cambiare un po' il mondo. Ma già dopo un primo esperimento, la creazione di un cinema temporaneo all'interno di una pompa di benzina in disuso nel 2010, Assemble riceve la prima commissione: trasformare un parcheggio in un parco cittadino. Così quello che era un hobby si è trasformato in una vera e propria società, con alcune regole e principi organizzativi ben precisi.Oggi progetta e realizza interventi di riqualificazione in diverse città del Regno Unito, impiegando diversi linguaggi e coinvolgendo attivamente le comunità locali.

Per saperne di più: http://assemblestudio.co.uk

Ph. Assembre Studio "Granby Four Streets"

<-- Return to the blog...