Italy Uk
CasciNet, una cascina in città
28 marzo 2018
Progetto_senza_titolo_(13)

Una nuova realtà è entrata a far parte della rete: si chiama CasciNet ed è attiva alla Cascina Sant’Ambrogio, un luogo dove milanesi, e non, possono immergersi nel verde ed accedere al mondo dell’agricoltura e delle economie cittadine sostenibili, a due passi dal centro città.

L’avventura (e l’impegno) parte nel 2012, anno di nascita dell’associazione, quando i ragazzi di CasciNet decidono di dare nuova vita ad una casolare di più di 8 secoli, riqualificando gli spazi con attività agricole ed artistiche, cucina ed ospitalità.
Il progetto nasce da esigenze precise: ritornare ad uno stile di vita accessibile e sostenibile e restituire alla città il patrimonio artistico e culturale delle realtà cascinali ed agricole del territorio.

Imgur

Qui si possono trovare un bar ristorante (con prodotti rigorosamente bio), una foresteria per turisti, per le residenze artistiche e per soggetti svantaggiati, uno spazio di coworking, tanti orti, un community garden e uno spazio bimbi. CasciNet, infatti, non è solo cascina, ma è anche eventi, workshop e presentazioni di libri, attività che contribuiscono ad arricchire ogni settimana la proposta culturale, con tanti eventi a cui partecipare: a CasciNet c’è sempre qualcosa da fare e ci sono sempre tante persone da incontrare.
Il legame con i soggetti del territorio e con altre realtà associative è forte, tanto da far crescere il numero dei soci sostenitori e di collaborazioni sempre di più.

Imgur

Che altro bolle in pentola?
Il progetto di CasciNet Sinergie AgriCulturali in Vettabbia è stato selezionato dal laboratorio OpenAgri, si potrà così lavorare su altri due ettari di terreno (2.2 per l'esattezza) nel Parco Vettabbia. Si tratta di un'area di inclusione permanente rigenerativa (AIPR) ovvero un luogo dove l'agricoltura armonizza le attività umane con i processi naturali dell'ambiente circostante per ottenere ciò che abbiamo bisogno per alimentare il nostro corpo e la nostra mente, senza la necessità di diminuire o impoverire la vita nel suolo.
Inoltre i ragazzi di CasciNet ad aprile presenteranno la prima birra di quartiere, un prodotto agricolo biologico a km0, ad alto valore sociale.
Per la sua produzione, infatti, così come per tutti i prodotti della cascina, l’associazione coinvolge comunità di diversa provenienza e pone una particolare attenzione al territorio e agli ingredienti scelti.

Imgur

CasciNet è aperto a chiunque voglia trascorrere la propria giornata in uno spazio che promuove un modello di vita sostenibile e alternativo. Presto partirà la nuova stagione eventi, per tutti gli aggiornamenti seguili sulla pagina facebook CASCINET !

Articolo di Federica Lucarelli

<-- Torna al blog...