Italy Uk
Nasce a Milano, il premio Gentilezza
23 novembre 2015
3026877-poster-p-1-184-now-kindness-idea

Milano è cara. Milano è snob. È traffico, cemento, inquinamento. La gente corre, si urta e non si guarda. Tutti si lamentano degli altri. Quindi di tutti. Se questa è la visione che sposate di Milano, l’articolo per voi finisce qui.

Altrimenti si può andare in Porta Genova, passare dietro la fermata del 9 e salire i gradini per guardare dall'alto i binari della stazione. Lì sul ponte, quasi tutte le mattine, vi troverete di fronte a una ragazza intenta a riordinare il ponte, armata di scopa e costanza. Ci si può fermare, fare una chiacchiera e, volendo, lasciarle una moneta in cambio di un sorriso. Non è il suo lavoro, non è elemosina, lo fa e basta. Ecco, anche questa è Milano.

È il suo lato morbido e da oggi ha un premio: il premio Onalim per le persone gentili e delicate della città. Onalim (Milano al contrario), nasce nel 2011 come blog per raccontare il contrario dello stereotipo di Milano, che può essere anche sentimentale, ironica, buffa, colorata, solidale e imperfetta. L'autrice del blog è Isabella Musacchia. Presto si uniscono Dario Castagnetti, Simone Abbottoni e dal blog nasce un’associazione. Da qui l’idea del premio.

La città non è fatta di muri, ma di umori. E per ogni percussionista di claxon, potrebbe esserci una curatrice di ponti. La gentilezza è una risorsa gratuita, scarsa e infestante e non stiamo parlando di misericordioso buonismo, haters da due soldi. Stiamo parlando di qualità di vita nelle città e non può non interessare. Poi torniamo a fare i duri. Ma essere gentili, fa stare bene, riconcilia con se stessi.

Quindi se per assurdo, egoisticamente, tu decidessi di voler perseguire la vera felicità per te stesso, faresti felice qualcun altro. Premio Onalim a te.

Segnalate le persone gentili di Milano a associazioneonalim@gmail.com.

facebook.com/OnalimBlogMilano

<-- Torna al blog...