Italy Uk
Un brindisi alle Residenze Non Riservate! (E non solo...)
03 ottobre 2016
Residenze_3

Mercoledì 28 settembre nella sede di via Marsala 8 sono state presentate le nuove Residenze Non Riservate: MoMento di Ex-Voto e Compagnie Malviste e Video Pills di HC-Horse Commerce e Architetti Senza Frontiere.
La serata è iniziato con un caloroso benvenuto agli amici di Art City Lab che entrano ufficialmente a far parte della rete di Non Riservato!

I primi a presentare il loro progetto residenziale sono stati i ragazzi di Ex-Voto e di Compagnie Malviste: “Ciò che più ci ha entusiasmati è stata la correlazione tra movimento e monumento”, hanno introdotto, “che hanno una radice comune: il momento”.
Lo scopo della loro ricerca è appunto quello di mettere in 'mo(vi)mento il mo(nu)mento', attraverso una serie di azioni destinate a riscoprire la memoria e l'attualità di “una serie di facce di bronzo (…o di pietra)”: elementi che siano istigatori di reazioni nella storia e portatori di abitudini, in modo da dare nuova vita alle opere per farle diventare parte di un linguaggio vivo che comprende persone, reazioni, consuetudini. Dopo la catalogazione di una serie di monumenti milanesi, facendosi guidare più che dalla storia del personaggio dalle vicissitudini della statua e dal legame che questa ha creato con il territorio, è stata stilata una griglia di analisi. Da qui sono poi stati avviati degli studi bibliografici, fotografici e in sito, con un dialogo continuo sia interno al gruppo di ricerca che esterno, aperto ai passanti causali.
Per la buona riuscita del progetto è fondamentale la consapevolezza degli abitanti: si vuole scoprire, studiare, analizzare come si comportano le persone davanti ai diversi monumenti, senza dimenticare l’ambiente sonoro che li circonda, considerato fondamentale.

A seguire le ragazze di HC e Architetti Senza Frontiere, in residenza dallo scorso luglio, con Video Pills, un progetto di sensibilizzazione che vuole lavorare con gli strumenti dell’arte.
“Al di là del prodotto finale, ha valore il processo”, quello della riflessione sul tema della multiculturalità: il loro scopo è quello di creare delle connessioni tra le diverse comunità che caratterizzano il tessuto sociale milanese, andando anche ad analizzare le criticità che porta questa convivenza.
L’idea e il fulcro di questo lavoro è quello di far emergere la quotidianità che caratterizza e che accomuna le diverse culture pur nella loro diversità. Per questo, il progetto proposto, vuole raccontare nella specificità il modo in cui ogni realtà si approccia alle stesse azioni: esse vanno, ad esempio, dai momenti della preparazione del cibo alla cura della persona, ponendosi come obiettivo finale quello di incentivare le opportunità di relazione che partano dal vissuto quotidiano di ciascuno.
Il progetto prevede delle "performance live", realizzate con alcune comunità che verranno invitate a raccontare alcuni momenti della loro vita e dei piccoli accadimenti di ogni giorno. Di tutto questo verrà prodotta una documentazione video: "I video prodotti, […] potranno contribuire alla realizzazione di un "Manuale di quotidianità" grazie a cui sorridere, contemplando le identità e le differenze.

Gli amici di Share Radio e Quartiere Aperto, vincitori del bando lanciato in collaborazione con Mare Culturale Urbano, purtroppo non sono riusciti ad intervenire dal vivo. Il loro progetto RadioBiblio prevede un laboratorio webradio finalizzato alla riattivazione della redazione giovanile nella biblioteca di Baggio. È rivolto agli adolescenti del territorio e prevede anche una promozione specifica di una serie di eventi in cui verrà data visibilità al percorso e voce ai giovani partecipanti.

Giulia Di Cio

Presentazione di * MoMento di Ex-Voto e Compagnie Malviste
Imgur Presentazione di Video Pills
di HC-Horse Commerce e Architetti Senza Frontiere
Imgur

<-- Torna al blog...